FAIL (the browser should render some flash content, not this).
Regole di comportamento PDF Stampa E-mail

Le visite ambulatoriali vengono di norma effettuate su appuntamento; anche per eventuali urgenze,  è consigliabile comunque contattare il medico prima di recarsi presso lo studio in modo che possa essere organizzata la migliore accoglienza possibile.

La legge prevede che anche nella Associazione di Gruppo rimanga fondamentale  il rapporto di fiducia con il proprio Medico curante tanto è vero che non si possono effettuate variazioni di scelta del Medico di Famiglia all’interno della Associazione.


Questo determina che, normalmente, l’assistito, per  qualsiasi necessità sanitaria, deve rivolgersi esclusivamente al  proprio medico curante.

Può, invece, rivolgersi a qualsiasi altro medico associato in caso di reale URGENZA.

Il  sostituto in  quel  momento assume  ogni  responsabilità diagnostica e terapeutica e  quindi  si  comporterà  nella maniera  più idonea per la circostanza.

Il medico sostituto sbrigherà le  necessità indispensabili sia terapeutiche che diagnostiche demandando poi  al medico  curante ogni  altra  decisione.

La  prescrizione  dei  farmaci avverrà nel  rispetto delle normative e  delle indicazioni  ASL-REGIONE, nella  quantità necessaria  per  fare  fronte  alla momentanea assenza  del proprio medico.

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Settembre 2015 07:52