FAIL (the browser should render some flash content, not this).
Terapia Infiltrativa Articolare PDF Stampa E-mail

In cosa consiste?

La terapia infiltrativa articolare consiste nell'iniezione di farmaci (con attività antinfiammatoria e/o lubrificante) all'interno delle articolazioni (anca, ginocchio, spalla, faccette articolari lombari e cervicali, piccole articolazioni della mano e del piede), allo scopo di ridurre la sintomatologia dolorosa. A volte tale procedura si associa all'aspirazione di liquido ematico o sieroso contenuto nell'articolazione e in molti casi viene effettuata con supporto ecografico, che permette una più precisa individuazione del sito da trattare.

 

 

Quando è indicato il suo utilizzo?

In quei pazienti affetti da dolore articolare di natura artrosica o reumatica che non rispondono alle terapie conservative (farmaci e/o fisioterapia) ed in cui è necessario ridurre l'infiammazione o nutrire la cartilagine e la sinovia.

 

Come avviene la procedura?

La procedura può essere eseguita in regime ambulatoriale. I farmaci utilizzati possono essere cortisonici a lento rilascio, anestetico locale, acido ialuronico (Viscosupplementazione) e ozono.

 

Cosa avviene dopo la procedura?

Il paziente può tranquillamente tornare a casa in seguito alla procedura anche da solo.

Ultimo aggiornamento Martedì 24 Febbraio 2015 01:04